mask

mask

martedì 10 aprile 2012

MOMENTI








Ti penso tornando a casa
In questo giorno che non sa di niente
Anche la pioggia sembra finta
Come al cinema
Quasi quasi ti tradirei

Ti penso, parlo da solo
Guardo la gente e i suoi travestimenti
Echi di autostrade larghe
E spiagge libere
Se potessi io me ne andrei

viene voglia di lasciarsi andare
non comprare più il giornale
e questa nuova indifferenza
che le stelle e tutti i sogni miei
porta via

troppo rumore per pensare
troppo silenzio per avere voglia di cantare

come pesci nella rete
chiusi dentro vecchi muri
dove non passa la speranza
che la noia e la malinconia
porta via

troppo rumore per pensare
troppo silenzio per avere voglia di cantare

ti penso e sono a casa
così si arrende a volte il marinaio
voglia di carezze calde
e un po' di musica
vedi amore sono ancora qui
  
(Sergio Endrigo)







Nessun commento:

Posta un commento