mask

mask

giovedì 3 febbraio 2011

morire per sbaglio

Bevi, ti droghi. E' domenica sera. Sali in macchina, ma non sei in te. Ti infili in una stradina sterrata per sbaglio, perché ti sei persa. Non sei in grado di ragionare, non sei in te. Ti impantani. Telefoni ai carabinieri. Scendi dall'auto. Scivoli nel fango. Ti bagni. Ed è gennaio, fa freddo e tu sei completamente flippata. Ti rialzi. Non sei in te. Un bosco. Ti togli il maglione bagnato. Forse cammini ancora, forse ti fermi. Fa freddo e tu, in fondo, hai  venticinque anni ed eri uscita solo per fare un po' di casino con la tua amica. Fa freddo. Non sei in te. Muori. Di freddo. In un bosco. Una domenica sera. E te ne vai da te, una volta per tutte. Così, quasi per sbaglio.