mask

mask

lunedì 31 ottobre 2011

questa invece è una canzone per tutti quelli che stanno guardando qualcosa o qualcuno di spalle che se ne va

The Passions - Hunted


Hippiaeeehhh...hippiahohohohohooo


Mi sono accorto che rispondo al cellulare con la mano sinistra e me lo porto all'orecchio sinistro. Penso che dipenda dal fatto che quando sono nato io dovevi tenere la cornetta con una mano e comporre il numero con l'altra.

domenica 30 ottobre 2011

se



Se fossi un cigno, sarei andato.
Se fossi un treno, sarei in ritardo.
E se fossi un uomo buono,
Mi piacerebbe parlare con te
Più spesso di quanto non faccia.

Se fossi a letto, potrei sognare.
Se avessi avuto paura, mi sarei nascosto.
Se diventassi pazzo, siete pregati di non inserire
Cavi nel mio cervello.

Se fossi la luna, mi piacerebbe essere alla moda.
Se fossi una regola, vorrei piegarla.
Se fossi un uomo buono, mi piacerebbe capire
Gli spazi che esistono tra gli amici.

Se fossi da solo, vorrei piangere.
E se fossi con voi, sarei stato a casa all'asciutto.
E se diventassi pazzo,
Mi faresti ancora partecipare al il gioco?

Se fossi un cigno, sarei andato.
Se fossi un treno, sarei di nuovo in ritardo.
Se fossi un uomo buono,
Mi piacerebbe parlare con te
Più spesso di quanto non faccia.

giovedì 27 ottobre 2011

FORCED FT NIKO- TRE METRI SOPRA IL CIELO.wmv


Questo video l'ho fregato da ciclofrenia e gli chiedo scusa.
Provate ad ascoltarlo tutto, se ce la fate, e poi non vi sentirete più gli stessi.
Anzi, non sentirete proprio più niente.
Per il resto dei vostri giorni.

Iggy Pop - Spanish Coast [05]




Morire, morire, morire su una costa spagnola 


Morire come un pagliaccio senza amici intorno 

Questa era una città spagnola 
 

Morire, morire, morire su una costa spagnola 

Morire come una mosca senza un amante da rimpiangere 

Su una scatola bianca alta su un mucchio di rocce 

Potrai impazzire per il mare confuso 
 

Morire, morire, morire su una costa spagnola
Morire come un amore quando hai ucciso la colomba
Se non ci credi
Puoi lasciare i tuoi angeli e perderla
Non puoi usarla, la vita

martedì 25 ottobre 2011

lunedì 24 ottobre 2011

Tom McRae - The Boy with the Bubblegun




Il ragazzo con il bubblegun
Sto prendendo la mira
Non riesce a colpire per ferire o causare dolore
Se le parole potessero uccidere vorrei urlare il tuo nome
Sono il ragazzo con il bubblegun
Il ragazzo con il bubblegun
Sono il ragazzo con il bubblegun che ha un lavoro da fare
Se i brani potessero uccidere questo sarebbe per per te

domenica 23 ottobre 2011

giovedì 20 ottobre 2011

mercoledì 19 ottobre 2011

CENSIMENTO GENERALE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI


Compilare il questionario con penna a sfera blu o nera.
Controllo bene che sia a sfera e parto.

Persone che hanno dimora abituale nell'alloggio: svariate.
Persone che NON hanno dimora abituale nell'alloggio: tutte le altre.
Indicare il tipo di alloggio: altro tipo d'alloggio (baracca, roulotte, camper, etc...”)
A che titolo la Sua famiglia occupa l'alloggio?
In seguito al versamento di un'ingente somma.
Chi è il proprietario dell'abitazione?
Lo stesso cretino che ha versato l'ingente somma.
L'abitazione dispone di acqua al suo interno?
Solo quando c'è il moto ondoso.
L'abitazione ha un impianto di riscaldamento?
No. In inverno ci scaldiamo correndo molto veloci su e giù per il corridoio.
La sua famiglia dispone di automobili?
Scusa, ma a te che te ne fotte?
Stato civile dell'ultimo matrimonio.
Dell'ultimo!? Ma come cazzo stai!?
Qual'è la sua cittadinanza?
Quella lì, vicino all'edicola. Quella con il foulard in testa.
Dove è nata sua madre?
Guarda nella sua dichiarazione del censimento. Devo fare anche il tuo lavoro?
Dove si trovava alla data del Censimento (9 ottobre 2011)!?
Oddio, Signor Giudice! Non me lo ricordo! Sono innocente!
Nella settimana precedente la data del Censimento (dal 2 all'8 ottobre) ha svolto almeno un'ora di lavoro?
Mannaggia...mi pare di sì, Signor Giudice...saranno stati tre quarti d'ora...non ricordo bene...sono innocente.
Da quale alloggio si reca giornalmente al luogo abituale di studio o di lavoro?
Da quello di mio cognato perché è più vicino.
Ha difficoltà nel vedere?
Fatti i cazzi tuoi.
Ha difficoltà nel ricordare o nel concentrarsi?
Fatti i cazzi tuoi.
Qualora si presentasse l'opportunità, sarebbe disposto/a a inziare un lavoro entro due settimane?
Con te nemmeno se mi uccidono.  

giovedì 13 ottobre 2011

Il siparietto del TG4


Andiamo a sentire cosa pensa la gente.
“Buongiorno signora, vedo che ha il quotidiano sotto braccio. Qual'è a notizia che l'ha colpita di più oggi?”
“Certamente l'accanimento contro il Presidente del Consiglio da parte della magistratura che è davvero indecente. Me lo lasci dire: è proprio un'indecenza.”
“Grazie, signora.”
“Buongiorno signore, vedo che ha il quotidiano sotto braccio. Qual'è la notizia che l'ha colpita di più oggi?”
“Io vi manderei tutti a fanc...”
“Grazie, signore.”
“Buongiorno signore, vedo che ha il quotidiano sotto braccio. Qual'è la notizia che l'ha colpita di più oggi?”
“Beh, sicuramente il catastrofismo alimentato da certa stampa che è davvero indecente. Me lo lasci dire: è proprio un'indecenza.”
“Grazie, signore.”
“Buongiorno signora, vedo che ha il quotidiano sotto braccio. Qual'è a notizia che l'ha colpita di più oggi?”
“Che minchia ne so. Lo uso per pulire i vetri.”
“Buongiorno signore, vedo che ha il quotidiano sotto braccio. Qual'è a notizia che l'ha colpita di più oggi?”
“E' morta la signora Calandrati, quella che teneva l'ortofrutta in via Armellina. Partecipano il figlio Gianni, la nuora Amelia...”
“Grazie, signore.”
“Buongiorno signora, vedo che ha il quotidiano sotto braccio. Qual'è la notizia che l'ha colpita di più oggi?”
“Beh, pare che Emilio Fede abbia le emorroidi. E' un bel fastidio.”
“Grazie, signora. Questa tagliala Auronzo! Dai che ce ne torniamo a casa!”

mercoledì 12 ottobre 2011

La Norma

Ci resto sempre un po' male quando mi dicono che non sono normale.
Per un po' mi sono anche messo la cravatta, perché era normale. 
Ho partecipato al gran carnevale, perché lo facevano tutti ed era normale. 
Ne ho avuto anche il mio piccolo tornaconto personale. 
Ho detto sì davanti al prete perché lo facevano tutti ed era normale. 
(Poi l'hanno allontanato dalla parrocchia perché metteva le mani addosso ai bambini. Ho detto sì davanti ad un pedofilo.) 
Mi sono comprato una bella macchina e mi sono sentito normale.
Per un po'.
Il problema è che nella normalità c'è sempre qualcosa che stride, qualcosa di  simile al rumore che fa il gessetto strisciato sulla lavagna senza averlo spezzato prima.
Emilio Fede è una persona normale, così come lo sono Lele Mora, Fabrizio Corona e Bruno Vespa.
E stridono.
Se non li sentite vuol dire che siete normali.

Ho provato in tutti i modi ad andare d'accordo con la Norma, ma non c'è stato verso.
Preferisco la Bice, che almeno mi lascia fare quel cazzo che voglio.

lunedì 10 ottobre 2011

Non ascoltate mai questa canzone con il volume a manetta se siete di notte, da soli, in un'autostrada deserta, perché vi ritrovate a 200 all'ora senza nemmeno accorgervene e rischiate di schiantarvi contro il guard-rail.
A me è successo.
Ma a me succedono solo stronzate.
Soprattutto in autostrada. 

http://www.youtube.com/watch?v=Aic_vqEXaNU

venerdì 7 ottobre 2011

“Lui per me era Dio. Charlie Parker era Dio. E se Dio si droga, il minimo è che lo faccia anch'io.”

(Chet Baker)


http://www.youtube.com/watch?v=UOEIQKczRPY

lunedì 3 ottobre 2011

Gran macchina la Panda


Volevamo andare a vedere l'Atlantico e avevamo solo una Panda 30 di seconda mano, quindi siamo andati  a Lisbona con quella.
Andata e ritorno. 6000 km. A cento all'ora.
Siamo stati via un mese, siamo tornati e abbiamo rottamato sia la Panda che noi stessi.
Ti ricordi?
Poi l'ho rivisto l'oceano, ma andandoci in aereo. 
E non è per niente la stessa cosa.
Gran macchina la Panda...
E gran poca cosa l'oceano...

L'estate è finita. Andate in pace.