mask

mask

venerdì 15 aprile 2011

RESTIAMO UMANI

VITTORIO ARRIGONI


Confido in voi,
che confidate in me,
non per i morti
ma per i feriti a morte di questa orrenda strage.
Un abbraccio grande come il Mediterraneo che separandoci, ci unisce.
Restiamo umani.

vostro mai domo

Vik




3 commenti:

  1. Fog... come si fa?
    Insegnamelo, indicami la via.
    Non ci riesco. Il mio lato umano, sento che sta mutando, lentamente, da un pò di anni ormai... come le onde del mare che scolpiscono gli scogli.
    E' come se fossi un vaso stracolmo di rabbia, d'intolleranza... Non posso più sentire notizie simili, nè alzare la testa e, con serenità, incrociare sguardi di altre "razze, nazioni."
    E questo, non è da me.
    Quello che hanno fatto a questo ragazzo, ha cancellato in me, l'ultima goccia che mi faceva "restare umana."
    C'è il muro adesso, e voglio che si fortifichi e s'innalzi sempre di più.
    Sconcerto.
    Il chiaro esempio... dell'uccisione di un angelo, nelle mani dei popoli di satana (perchè è questo che sono) apriamo gli occhi...

    RispondiElimina
  2. Eh....come si fa.
    C'è gente che capisce presto che è un gioco stupido e preferisce giocarsi la vita per qualcosa di intelligente. Tanto vale...
    Sono quelli un po' storti, quelli che piacciono a me.
    Purtroppo ne senti parlare solo quando muoiono.
    Stay Human

    RispondiElimina
  3. Non c'è guerra senza morti.

    RispondiElimina