mask

mask

mercoledì 12 ottobre 2011

La Norma

Ci resto sempre un po' male quando mi dicono che non sono normale.
Per un po' mi sono anche messo la cravatta, perché era normale. 
Ho partecipato al gran carnevale, perché lo facevano tutti ed era normale. 
Ne ho avuto anche il mio piccolo tornaconto personale. 
Ho detto sì davanti al prete perché lo facevano tutti ed era normale. 
(Poi l'hanno allontanato dalla parrocchia perché metteva le mani addosso ai bambini. Ho detto sì davanti ad un pedofilo.) 
Mi sono comprato una bella macchina e mi sono sentito normale.
Per un po'.
Il problema è che nella normalità c'è sempre qualcosa che stride, qualcosa di  simile al rumore che fa il gessetto strisciato sulla lavagna senza averlo spezzato prima.
Emilio Fede è una persona normale, così come lo sono Lele Mora, Fabrizio Corona e Bruno Vespa.
E stridono.
Se non li sentite vuol dire che siete normali.

Ho provato in tutti i modi ad andare d'accordo con la Norma, ma non c'è stato verso.
Preferisco la Bice, che almeno mi lascia fare quel cazzo che voglio.

7 commenti:

  1. Io che volevo farti un complimento.....a me quando mi si dice (molto spesso) ma tu non sei normale quasi mi vanto. Potrei dire non conforme? ogni aggettivo è valido purchè visto nella sua versione positiva. Il limite fra la norma e la bice come per il giusto/sbagliato è molto sottile e oserei dire in continuo moto ondulatorio. Fede però è sbagliato. opinione mia eh....sono stata spiegata? un bacio...ah sono io eli

    RispondiElimina
  2. lo so, anonima, che sei più fuori di me, solo che il tuo commento mi aveva fatto pensare al concetto di normalità finché aspettavo che bollisse l'acqua per la pasta.
    Comunque sono abbastanza tranquillo perché credo che da queste parti, di gente che si possa definire normale, ne passa poca.
    Pensavo addirittura di cambiare titolo al blog.
    GLI AMICI DELLA BICE

    Bacio:)

    RispondiElimina
  3. Di Norma mi piacciono solo gli spaghetti,
    alla Norma, appunto. :p

    RispondiElimina
  4. Mai mangiati. Quella stronza della Norma non mi ha mai nemmeno invitato a cena.

    RispondiElimina
  5. "VISTO DA VICINO, NESSUNO E'NORMALE"
    (Franco Basaglia)
    Per parte mia, mi piacciono le persone che non sembrano tutte registrate nemmeno viste da lontano!

    meglio pattumiera, decisamente.

    RispondiElimina
  6. Ricordo le tue penne "croccanti" con il formaggino.....La Norma quando sa cosa cucini santa donna gli si drizzano i capelli sotto ai bigodini!

    RispondiElimina
  7. O FORSE VUOL SOLO DIRE CHE SEI LONTANA....

    RispondiElimina