mask

mask

giovedì 15 luglio 2010

pensierino del dopo pranzo

ma che cazzo stiamo facendo?

11 commenti:

  1. Dipende dal punto di domanda...ma c'è una domanda?

    RispondiElimina
  2. muahuahauhauahaua
    giusto!
    Questa è sintonia...
    stavo ponendo la stessa domanda...
    Ma tu la risposta ce l'hai?
    Se si...passa il compito please....
    ^_^

    RispondiElimina
  3. sono molto felice di vedere che nessuno sa rispondere a questa semplicissima domanda:)
    mi sento meno solo

    RispondiElimina
  4. Si è arenato il pesce rosso,
    quello giù nella vasca in fondo al tuo blog.

    Sono fuori tema,
    lo so. :p
    (so stufa a buffo, so stanca, e leggere che cazzo stiamo facendo..
    mi fa fermare, tolgo gli infradito, ho il bikini bagnato, rischio di lavare la poltroncina di questa saletta prove, però...uhmmm che meraviglia...mi rilasso sul senso di un non senso)

    Giuro, sono astemia.

    RispondiElimina
  5. se sei astemia non cominciare mai a bere,
    vai benissimo così:)

    RispondiElimina
  6. ...a proposito di astemia.
    Ufffffff...Lasciamo perdere và.

    Mi prepari tu il caffè? Daiiiiii...
    domani ricambio. :)

    RispondiElimina
  7. ma si, lo preparo io, tanto è virtuale e non costa niente.
    appena è pronto ti avverto:)

    RispondiElimina
  8. ciao Franz, stiamo tornando dici tu...
    non mi ero nemmeno accorto di essere partito

    RispondiElimina
  9. E che ci azzecca sta precisazione col virtuale scusa? Leggo fiorire velenosi semi :p

    Nottataccia anche per te mi sa. :)

    RispondiElimina
  10. virtuale per dire che mica posso farti il caffè e portartelo a Milano perchè arriverebbe freddo. Comunque domani devi ricambiare e vediamo come te la cavi.
    Già......nottataccia.
    Vorrei scappare da questo caldo e da i suoi fantasmi.
    Marlene, i semi velenosi non esistono. Esistono quelli cattivi, come i BAD SEEDS di Nick Cave, ma non avvelenano nessuno, anzi, spesso ci cresce sopra qualcosa di strano e di bello.

    RispondiElimina